ONLUS
Associazione Amici di Paola Marcadella

 

 

Home prevenzione scuola lavori degli studenti
lavori degli studenti : a proposito di emozioni

 

 

 

 

 

 

Giulia , 13 anni mi ha inviato questa poesia ed io, con molto piacere ,ho deciso di pubblicarla.

Amare: preghiera di un adolescente

di Michel Quoist

 

Vorrei amare, Signore. Ho bisogno d’amare.

Tutto il mio essere non è che desiderio:

Il mio cuore, il mio corpo,

si tendono nella notte verso uno sconosciuto da amare.

Le mie braccia brancicano nell’aria e non so trovare un oggetto al mio amore.

Sono solo e vorrei essere in due.

Parlo e nessuno sta ad ascoltarmi.

Vivo e nessuno coglie la mia vita.

Perché essere tanto ricco e non aver nessuno da arricchire?

Donde viene questo amore? Dove va?

Vorrei amare, Signore,

Ho bisogno d’amare.

Ecco stasera, Signore, tutto il mio amore inutilizzato.

 

Ascolta, piccolo,

Fermati,

e fa’, in silenzio, un lungo pellegrinaggio sino in fondo al tuo cuore.

Cammina lungo questo tuo amore nuovo,

come si risale il ruscello per trovarne la sorgente.

E al termine, laggiù in fondo, nell’infinito mistero della tua

anima turbata, Mi incontrerai,

perché Io mi chiamo l’Amore piccolo,

e non sono che Amore, da sempre,

E l’amore è in te.

Io ti ho fatto per amare, per amare eternamente.

E il tuo amore passerà per un’altra te stesso.

Lei sta cercando;

Rassicurati, è sulla tua strada,

In cammino dall’eternità,

Sulla Via del mio Amore.

Bisogna attendere il suo passaggio,

Lei si avvicina,

Tu ti avvicini,

Vi riconoscerete,

Perché ho fatto il suo corpo per te,

Ho fatto il tuo per lei,

Ho fatto il tuo cuore per lei, ho fatto il suo per te,

E voi vi cercate, nella notte,

Nella notte, che diverrà Luce

Se Mi date fiducia. Conservati per lei, piccolo,

Come lei si conserva per te.

Io vi custodirò l’uno per l’altra,

E, poiché tu hai fame d’amore,

ho posto sul tuo cammino tutti i tuoi fratelli da amare.

Credimi, è un lungo tirocinio l’amore,

E non vi sono diverse specie di amore:

Amare, è sempre lasciare se stessi

Per andare verso gli altri.

 

Signore, aiutami a dimenticarmi per gli uomini miei fratelli,

Affinché, donandomi, io impari ad amare.

 

 

 

Lucas, 13 anni mi ha inviato questo sonetto di Pablo Neruda ... questo autore è il preferito dalla sua insegnante di Lettere...

sonetto XVII  " Non t'amo come se fossi rosa di sale "

 

in lingua originale :

No te amo como si fueras rosa de sal, topacio

o flecha de claveles que propagan el fuego:

te amo como se aman ciertas cosas oscuras,

secretamente, entre la sombra y el alma.

 

Te amo como la planta que no florece y lleva

dentro de sí, escondida, la luz de aquellas flores,

y gracias a tu amor vive oscuro en mi cuerpo

el apretado aroma que ascendió de la tierra.

 

Te amo sin saber cómo, ni cuándo, ni de dónde,

te amo directamente sin problemas ni orgullo:

así te amo porque no sé amar de otra manera,

 

sino así de este modo en que no soy ni eres,

tan cerca que tu mano sobre mi pecho es mía,

tan cerca que se cierran tus ojos con mi sueño.

 

Sofia, 14 anni ama questa poesia di Madre TERESA DI CALCUTTA letta in classe dopo la morte di Nelson Mandela dalla sua insegnante di religione .

 

Ama la vita così com'è


Ama la vita così com'è

Ama la vita così com'è.

Amala pienamente, senza pretese;

amala quando ti amano o quando ti odiano,

amala quando nessuno ti capisce o quando tutti ti comprendono.

Amala quando tutti ti abbandonano

o quando ti esaltano come un re.

Amala quando ti rubano tutto o quando te lo regalano.

Amala quando ha senso

o quando sembra non averlo nemmeno un po'.

Amala nella felicità o nella solitudine assoluta.

Amala quando sei forte o quando hai una montagna di coraggio.

Amala non soltanto per i grandi piaceri e le enormi soddisfazioni;

amala anche per le piccolissime gioie.

Amala seppure non ti dà ciò che potrebbe,

amala anche se non è come la vorresti.

Amala ogni volta che nasci

ed ogni volta che stai per morire.

Ma non amare mai senza amore.

Non vivere mai senza vita!

 

 

 

 

 

Qui sotto alcuni PDF realizzati dagli studenti in seguito agli incontri effettuati in classe.

Sono un ulteriore approfondimento e riflessione personale sulle tematiche relative ai disturbi alimentari. 

  • Diapositiva28.jpg
  • Diapositiva29.jpg
  • Diapositiva30.jpg
  • Diapositiva31.jpg
  • Diapositiva32.jpg
  • Diapositiva33.jpg
  • Diapositiva34.jpg
  • Diapositiva35.jpg
  • Diapositiva36.jpg
  • Diapositiva37.jpg
  • Diapositiva38.jpg
  • Diapositiva39.jpg
  • Diapositiva40.jpg

Allegati:
Scarica questo file (inno alla vita - Mattia.pdf)inno alla vita - Mattia.pdf[ ]2031 Kb
Scarica questo file (Noa.pdf)Noa.pdf[ ]608 Kb
Scarica questo file (Presentazione Uomo Cieco.ppt)Presentazione Uomo Cieco.ppt[un modo diverso di vedere la vita]1273 Kb